top of page
Cerca
  • info227878

Allergie stagionali

Le allergie stagionali, evidenziate spesso con sintomi agli occhi e al naso, sono sempre più diffuse. L’organismo è saturo, non tollera più alcuni allergeni (per es. pollini) e si scatena una reazione con “effetti indesiderati” quali, rinorrea, starnuti, scolo nasale, congiuntivite e a volte anche cefalea.

Non voglio addentrarmi nella dinamica allergene-antigene e di come si scatena un’allergia stagionale, ma rendere attenti sul fatto che queste allergie possono essere aiutate con metodi naturali quali l’agopuntura.


In medicina cinese la malattia allergica che sfocia negli orifizi, come per esempio la rinite e la congiuntivite, può essere vista come un difetto di purificazione di alcuni organi.

Questo significa che alcuni organi non lavorano come dovrebbero, non puliscono l'organismo che resta "soffocato" da elementi disturbanti e/o a volte la nostra energia difensiva Wei Qì non impedisce agli allergeni di disturbarci, insomma non ci difende nel migliore dei modi.


Come possiamo intervenire?

L’agopuntura può aiutare a correggere il funzionamento non corretto dell'energia e insieme a un adeguamento alimentare è possibile ottenere un miglioramento.

In primis sarà sicuramente utile aiutare l'organismo a disintossicarsi per rendere la circolazione energetica ottimale.

Ogni paziente ha la sua storia, la sua vita, la sua energia e pertanto va considerato come unico e non soggetto a schemi standard; sarà quindi opportuno analizzare il disequilibrio e trovare il giusto "rimedio di punti" ad hoc, con la giusta collaborazione di esso.

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page