BBColor, la natura in gocce - seconda parte

Colori complementari.

 Tra un colore e il suo complementare, si può collegare una sorta di completamento reciproco per ricomporre la luce BIANCA.

Per esempio un eccesso di giallo può essere compensato e riequilibrato solo attraverso il suo complementare viola.

A sua volta invece, un deficit di giallo può essere compensato con il giallo stesso. È importante saper distinguere tra eccesso e deficit.


Luce, materia, energia.

La fisica quantistica ha fatto passi da gigante rispetto alle teorie sulla luce di Young e Newton del 1800.

Oggi con il termine dualismo onda-particella, o dualismo onda-corpuscolo, si definisce la duplice natura, sia corpuscolare sia ondulatoria, del comportamento della materia e della radiazione elettromagnetica.

Dalla luce è possibile creare la materia e da questa trasformazione si libera energia. Ecco la stretta relazione tra luce ed energia, energia e materia.

La luce sotto forma di onda-materia, rappresenta il fluire incessante della vita che altrimenti non sarebbe possibile.

Oscillazioni elettromagnetiche

L’uomo è immerso in un insieme di oscillazioni elettromagnetiche provenienti dalla terra e dal cosmo, dall’esterno, senza queste vibrazioni la vita sarebbe impossibile.

Le oscillazioni elettromagnetiche una volta percepite, assumono una nuova forma specifica e costante all’interno dell’organismo. Ogni cellula e organo ha il suo specifico spettro di oscillazione, se la qualità risonatrice della cellula/organo è disturbata o assente, si possono formare oscillazioni inadeguate e portatrici di malattie.

Queste frequenze sono in seguito distribuite all’intero organismo, che adotterà meccanismi di autoregolazione indirizzati a reagire al disequilibrio, malattia. Vedremo meglio dopo il concetto di salute e malattia.

Le informazioni che si trovano in un organismo vivente sono trasmesse attraverso radiazioni e oscillazioni che si muovono alla velocità della luce.

In definitiva è bene tenere presente che ogni essere vivente e non, riceve ed emette oscillazioni elettromagnetiche di diversa frequenza, intensità, durata e forma d’onda.

Leave a comment

Please note, comments must be approved before they are published